Tag

,

Ormai parlare di sex toys non è più un tabù. Ma se i giocattoli erotici in questione sono pc, webcam e microfono, allora cosa pensate?

Proviamo a formulare meglio la domanda: non vi stiamo chiedendo di dire cosa pensate di vibratori, manette e cose di questo genere, bensì del sesso via computer, del sesso virtuale per intenderci ancora meglio. Sempre più spesso, nell’era del 2.0, c’è chi cerca l’amore online, tramite chat o siti specializzati. Come si cerca l’amore, però, al pari si cerca anche il sesso.

Ecco allora spiegato il fenomeno delle chat erotiche e del sesso virtuale che, oggigiorno, prende sempre più piede, diffondendosi abbastanza da diventare argomento di discussione anche per esperti.

Pratico, veloce, per tutti e, soprattutto senza implicazioni: questo è quello che vi diranno coloro che sono avvezzi alla pratica. Entrando in una chat erotica, infatti, si sa che il fine ultimo è quello di vedere in cam qualcuno che provi piacere insieme a voi. Quindi ci sono pochi giri di parole e pochi fronzoli: il tutto è finalizzato e, appena si trova la persona che interessa e che è interessata, si conclude il tutto e tanti saluti.

C’è chi ha il chiodo fisso per questa pratica e poco importa se dall’altra parte della cam c’è qualcuno che abita a migliaia di km di distanza da noi. Certo è pur vero che l’anonimato della chat permette di parlare liberamente e confessare le proprie fantasie erotiche. Per quello sicuramente meglio un estraneo con cui non si hanno coinvolgimenti affettivi di nessun tipo. Tuttavia, ricordiamo che il piacere è individuale e le sensazioni fisiche e il coinvolgimento emotivo che comporta il sesso reale è ben altra cosa. L’importante è non dimenticarlo e saper dosare bene le due cose.

Annunci